Il progetto “penna&pennello”  intende mettere insieme  grafologi  pittori  per diletto.

In questi venti anni di passione per la grafologia, mi è capitato di incontrare grafologi, italiani ed esteri, che amano dipingere.

L'idea di “penna&pennello” nasce come tentativo di trovare una risposta all'annoso problema della scarsità di risorse economiche da investire nella ricerca. Una scienza, qualunque scienza, non conosce progresso senza ricerca.

Molti sono gli argomenti, in ambito grafologico, che attendono di essere approfonditi, molte le ipotesi che attendono di essere verificate attraverso moderne sperimentazioni. Queste, oltre ad energie fisiche e mentali, richiedono tempo e danaro. Personalmente, ho abbandonato una ricerca in quanto la strumentazione necessaria  era notevolmente costosa. Forse è successo lo stesso ad altri.

“Penna&pennello” ha tra i suoi obiettivi quello di organizzare una mostra-collettiva annuale. All'autore  di  ogni  dipinto  venduto  verrà  data  parte  del  prezzo  stabilito. Il rimanente ricavo andrà a creare un fondo da destinare alla ricerca in grafologia.

Ovviamente, potranno fare domanda per accedere al fondo tutti i grafologi, sia quelli che dipingono sia quelli che non dipingono.  Una commissione, formata da tre grafologi italiani e due esteri, sceglierà quale ricerca sponsorizzare. La commissione darà pubblica comunicazione della motivazione della scelta operata.

Se sei un/una grafologo/a che, per diletto, dipinge e sei interessato/a al progetto “penna&pennello”, ti chiedo la cortesia di compilare la allegata scheda ed inviarmela, ad uno degli indirizzi indicati, entro il 31 ottobre 2005.

Conto di essere in grado, prima della fine di questo anno, di riferire sulla reale fattibilità del progetto in questione nonché di poterlo illustrare in ogni suo dettaglio.

 

Cordialmente,
Vincenza De Petrillo

Roma, 8 Settembre, 2005      

mi presento

cosa faccio

grafologia & Moretti

per saperne

di più

contatti

 penna&

pennello